sabato 3 giugno 2017

Ancora qualche parola sui filobus

Ormai sempre più spesso compaiono sulla linea filobus 90 i bus diesel. Sabato mattina, sulla linea Express che porta da Fidene alla stazione Termini passando per via Nomentana, erano in servizio i bus 495 e 493. Una nostra proposta



Di TplRoma

Sulla linea 90 dal lunedì al venerdì dovrebbero essere in servizio una ventina di filobus, sia i Solaris-Ganz Trollino18 di Montesacro che gli Avancity+ HTB di Tor Pagnotta. I primi sono in totale 30, ma a causa di problemi alle batterie ne risultano in servizio una ventina. I secondi dovrebbero essere 45.

Abbiamo già detto che se uno di questi filobus in servizio sul 90 si guasta, per Atac è più facile inserire al posto della vettura guasta una qualsiasi vettura diesel in servizio su un altra linea. Questo perché non ci sono le riserve, cioè i bus che si trovano in deposito o ai capolinea e che entrano in servizio quando una vettura si guasta, filobus. Questa situazione si complica il sabato ed i festivi perché risultano in servizio solo gli Avancity+ HTB di Tor Pagnotta. 

La nostra proposta è:
Inserire altri due Avancity+ HTB in servizio sul 90 e mettere due riserve di Solaris-Ganz Trollino18 a Montesacro oppure inserire due riserve di Avancity+ HTB, una al capolinea di Termini ed una a largo Labia
Insomma, se Atac non riesce a gestire una linea con più di 60 filobus come pretendiamo che riesca ad effettuare il servizio di 400 linee con 1000 bus?

1 commento :

Arnaldo ha detto...

Sopprimiamo quel carrozzone improduttivo e in default che è l'ATAC e sostituiamolo con aziende di trasporto pubblico private efficienti come SEGESTA INTERBUS o SAIS; la differenza sarà abissale in primis per quei fancazzisti dei dirigenti, sindacalisti e dipendenti ATAC, considerato che la quasi totalità del personale di condotta di questa tipologia di aziende di autotrasporto private è interinale. E’ inutile che i francesi vengano a insegnarci come organizzare il tpl, che poi è una scusa per fotterci a costo zero aziende potenzialmente produttrici di utili rilevanti se ben amministrate; lasciamo invece gestire il tpl a aziende italiane di provata esperienza in grado di confrontarsi quotidianamente anche con colossi come le FS sulla relazione Roma Milano Torino in concorrenza con gli AV. Per chi non lo sapesse SEGESTA INTERBUS gestisce le prime due rotte italiane di autolinee quanto a volumi di viaggiatori paganti, la Roma Milano Torino e la Palermo Trapani; un collegamento, quest’ultimo, che nel rush hour mattinale e pomeridiano ha frequenze mnemoniche ogni quindici minuti su una distanza di oltre 120 km. Ultimo particolare degno di nota per la clientela: il parco circolante è composto quasi esclusivamente da Mercedes Benz e Man Lion’s Intercity tenuti in condizioni impeccabili.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...