lunedì 11 settembre 2017

Il Padreterno è del PD

Non ci è piaciuto in molti passaggi l'intervento dell'Assessore Meleo sui disastri della Metro di Roma dovuti al maltempo, di certo la metro fa cagare, ma non ci si può sempre trincerare dietro ad un semplice "Anni d’incuria e i pochi investimenti del passato non hanno permesso la manutenzione e il rifacimento delle stazioni metropolitane" ed "il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti deve rispondere al nostro appello per il rifacimento delle stazioni"


Non ci è piaciuto in molti passaggi l'intervento dell'Assessore Meleo sui disastri della Metro di Roma dovuti al maltempo, di certo la metro fa cagare, ma non ci si può sempre trincerare dietro ad un semplice "Anni d’incuria e i pochi investimenti del passato non hanno permesso la manutenzione e il rifacimento delle stazioni metropolitane" ed "il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti deve rispondere al nostro appello per il rifacimento delle stazioni"

Andiamo a vedere i perchè



Dopo un pò dire sempre colpa di chi c'era prima inizia a diventare stucchevole, ma soprattutto il richiamo ai fondi richiesti al Ministero - col sottinteso che quest'ultimo non li voglia dare - inizia a non bastare più.

Non bastano le lamentele, servono i progetti. Il ministero sta finanziando in tutte le città d'Italia, senza discriminare le giunte per il loro colori politici, è di esempio la ricerca di un dialogo per la costruire la seconda metropolitana a Torino (si Torino Amministrazione 5 Stelle).

E' chiaro però che se non si presentano progetti e ci si continua a crogiolare nel proprio governo d'opposizione, le infrastrutture a Roma non si costruiranno e le esistenti si deterioreranno sempre di più.

E noi utenti con loro.

Messaggio dell'Assessore Meleo
Il maltempo e i nubifragi che stanno colpendo Roma in queste ore hanno provocato numerosi disagi anche ad alcune stazioni metropolitane che hanno subìto continui allagamenti.
Questi eventi non dovrebbero più accadere. Anni d’incuria e i pochi investimenti del passato non hanno permesso la manutenzione e il rifacimento delle stazioni metropolitane. E’ cosa nota e sotto gli occhi di tutti. Così come sappiamo che per poter parlare di nuova mobilità su Roma, più efficiente e moderna, dobbiamo puntare sulla “cura del ferro”: sulla creazione di nuove infrastrutture e sul potenziamento e ammodernamento delle esistenti. Obiettivo che stiamo portando avanti con una seria programmazione, grazie soprattutto al piano urbano della mobilità sostenibile, in corso di stesura. Lo scorso agosto abbiamo già investito 18 milioni per la manutenzione della Metro A e B, ma serve di più. Abbiamo bisogno di altri fondi.
Con questi obiettivi, da mesi e senza sosta, abbiamo portato avanti un dialogo con il governo per chiedere maggiori risorse per rilanciare le infrastrutture metro e le stazioni della Capitale, in modo che nessun nubifragio possa chiudere o far rallentare il servizio pubblico della nostra città. Non ci vogliamo nascondere. Dall’inizio del nostro mandato siamo in prima linea e alla ricerca di tutte le risorse possibili che possano davvero migliorare la mobilità della Capitale, ma abbiamo bisogno di risorse per compiere una seria manutenzione e il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti deve rispondere al nostro appello per il rifacimento delle stazioni.
E' necessario continuare il dialogo istituzionale per trovare i fondi utili a poter rinnovare le stazioni metro, questo è un obiettivo indispensabile per la nostra città.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.